Back to Question Center
0

Natasha Esch ~ Monc 13

1 answers:

Natasha Esch ~ Monc 13 .

Il mio occhio è sempre alla ricerca di elementi polarizzanti, in quasi tutto ciò che faccio. Quando si progetta uno spazio, sono orgoglioso di combinare elementi di rilievo elevati e raffinati, con materiali rustici non lavorati come la corda ruvida o il legno nodoso. Per me è tutto merito del raggiungimento di ying e yang - mixaggio alto e basso - dando un po 'di grinta e glam. Ma si tratta anche della ricerca di quegli elementi, delle scoperte inaspettate e infine della trasformazione.

Potrei aver incontrato il mio incontro in Natasha Esch , il geniale proprietario e creatore di Monc XIII a Sag Harbor, NY. Natasha ha curato un negozio di design che è davvero una miriade di antiquariato europei da sogno, alcuni personalizzati con tessuti senza tempo, altri rispettosamente mantenuti intatti per mostrare la loro patina originale. Ma puoi anche trovare il glam puro a Monc - i lampadari vintage in metallo misto penzolano sopra la tua testa - e sparsi perfettamente nello spazio sono splendidi accessori per la casa, tutti perfetti piatti da tavolo!. Per me, però, è l'ambiente che Natasha ha creato per ospitare tutte queste gemme che rendono Monc XIII una delle mete più ambite per lo shopping. L'intera struttura è senza dubbio svenuta!

Dal momento in cui entri non puoi essere d'aiuto, ma essere stupito e sorpreso da ciò che vedi nello spazio a due piani. Tutto è in perfetto contrasto!. Gli arredi domestici sopraelevati si trovano su pavimenti di recupero. Le finestre a telaio nero sono dotate di vetri artigianali. E accanto a travi di legno grezzo, una geniale scala a chiocciola attira lo sguardo. Un mix di chunk 5â € ??. lastre di quercia nodosa lavorate insieme da acciaio annerito, la scala ha una sensualità industriale che fissa l'intero spazio. È la combinazione dell'acciaio nero e del legno chiaro, un'unione polarizzata ispirata a Jean Prouvé, che mi fa davvero svenire.

Ogni centimetro quadrato dello spazio di Natasha è meticolosamente disegnato con istinti di amore, artigianato e design killer. Quando vedo un lampadario italiano degli anni '60 appeso a un sistema di carrucole e fissato con una tacchetta di ottone, non posso fare a meno di ridacchiare. C'è un conforto nel sapere che qualcun altro là fuori non può resistere unendo l'elevato al ronzio!. Natasha sta certamente facendo svenire gli occhi negli Hamptons, creando tensione visiva al Monc XIII , che è come un paradiso. Ancora una prova, che il proverbiale detto "l'attrazione di un altro" è decisamente preciso.

Fotografia di Athena Calderone


(. 48)

(. 48)

(. 48)

Natasha Esch ~ Monc 13

April 23, 2018